Sostenibilità ambientale

Home / Sostenibilità ambientale

L’impegno di Print House Industria Grafica profuso in questi anni per acquisire le più innovative tecnologie di stampa, ha portato l’azienda ad accrescere la propria sensibilità nella sostenibilità ambientale del suo processo industriale.

Da sempre, il mondo della stampa è stato identificato, a torto o a ragione, come una delle attività industriali maggiormente impattanti a livello ambientale. Questa osservazione si è estesa in modo generalizzato a qualsiasi industria grafica, senza considerare, come avviene in tutte le attività produttive, che esistono realtà assolutamente diverse seppure all’nterno del medesimo contesto industriale.

Dai primi anni 2000, con l’introduzione del nuovo sistema CTP – Computer to Plate per la produzione di lastre tipografiche, Print House ha eliminato il precedente procedimento di stampa delle pellicole e successivo sviluppo delle lastre. In questo modo, si è ottenuta la totale riduzione dei reagenti chimici impiegati e si è introdotto un sistema Heidelberg Trendsetter più veloce e con impatto ambientale pressochè nullo.

Da quegli anni, ovvero dal momento della prima grande trasformazione del processo industriale di Print House, l’intero processo produttivo è contraddistinto da scelte strategiche ambientali determinanti per garantire un alto livello di sostenibilità ambientale.

IL MARCHIO FSC – Forest Stewardship Council

Nell’utilizzo di carta per arti grafiche, il marchio Fsc contraddistingue prodotti provenienti da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali. La buona gestione forestale dei prodotti Fsc deriva da severi controlli e valutazioni di conformità con gli standard del marchio. Fsc è una organizzazione internazionale indipendente, animata da associazioni ambientaliste, comunità indigene, aziende forestali, industrie del legname, istituti di ricerca, una moltitudine di soggetti da varia estrazione che operano assieme per ottimizzare la gestione delle foreste nel nostro pianeta. Una vera e propria “Chain of Custody” per garantire che ogni stampato sia realizzato secondo i rigidi standard Fsc.

ECOSOLVENT INK

La rivoluzione ambientale negli inchiosti è inziata a cavallo tra il vecchio e il nuovo secolo con l’intoduzione progressiva di prodotti privi di solventi aggressivi, necessari fino a quel momento per stampare su superfici non trattate.

La grande diffusione di sistemi di stampa digitali in piano e di grande formato (plotter), ha spinto le grandi multinazionali del settore a progettare inchiostri sempre più tecnologici e con maggiore vocazione ambientale, migliorando ulteriormente la loro resa:

  • gamma colori più ampia
  • maggiore velocità di asciugatura
  • migliore fissaggio del colore
  • grande resistenza ai graffi
  • maggiore velocità di stampa

Per tutte le sue produzioni stampate in digitale, Print House utilizza esclusivamente inchiostri Ecosolvent di terza generazione.

MACCHINE E ATTREZZATURE INNOVATIVE

L’intero ciclo produttivo di Print House è organizzato su macchine da stampa che soddisfano elevati standard ambientali. Tutte le attrezzature utilizzate garantiscono la sostenibilità end-to-end perché caratterizzate da:

  • ridotto impatto ambientale
  • impiego di materiali certificati Fsc
  • smaltimento controllato dei rifiuti residui
  • nessun utilizzo di materiali inquinanti
  • 54% di riduzione dell’anidride carbonica prodotta
  • 75% di riduzione nel consumo di energia
  • 88% di riduzione di materiali residui da smaltire

L’impegno in campo ambientale di Print House è quindi confermato negli anni con scelte responsabili ed investimenti significativi. Tematiche ambientali, tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro per garantire che il proprio processo industriale sia compatibile con il rispetto dell’ambiente e con il benessere delle persone che lavorano in azienda.